COME È FATTA UNA MACCHINA DA CAFFÉ ESPRESSO

Tuesday 11th, October 2011 Scritto da
128238

Faema e 61

Come funziona e qualche elemento per scegliere una macchina professionale da bar o da casa per fare il cappuccino e il caffé espresso

Il funzionamento della macchina espresso che troviamo solitamente nei bar o a casa è molto simile, in linea di massima cambiano solo le dimensioni, e questo elemento può influenzare in parte le qualità.

Come concetto la macchina è composta di una caldaia contenente acqua bollente (1,2 bar circa). Nel momento in cui schiacciamo il pulsante noi prendiamo una “porzione” di acqua dalla rete idrica che si riscalda passando attraverso una serpentina posta all’interno (lo scambiatore di calore) dalla caldaia e dopo qualche secondo di preinfusione la pompa elettrica forza l’acqua attraverso la “torta” di caffé, estraendo in maniera molto energica le sostanze e i profumi del caffé.

La macchina è quindi composta dei seguenti elementi:

  • La Caldaia, generalmente fatta in acciaio, rame o ottone. Il suo scopo è quello di riscaldare e mantenere calda l’acqua tramite uno scambiatore di calore e erogare il vapore e l’acqua calda che solitamente viene utilizzata per il te ma che vi consigliamo di usare soltanto per la pulizia dei filtri.
  • La pompa elettrica (tranne nelle macchine a pistoni, ormai dedicate ad un pubblico di amatori) è lo strumento capace di schiacciare l’acqua contro il caffé con una pressione intorno alle 9 atmosfere. Un manometro sulla macchina dovrebbe indicare questa pressione di estrazione.
  • Il gruppo è il portafiltro che impugniamo per mettere e togliere le dosi di caffé. Oltre alla manopola è composto del contenitore in cui metteremo il Portafiltro che ospita il caffé macinato e pressato. Se il filtro è realizzato in acciaio inox il portafiltro è spesso in rame, per mantenere al meglio il calore.

La differenza fra una macchina da casa è una macchina da espresso da bar sta nelle dimensioni, una caldaia più piccola avrà più difficoltà (con un uso intenso) a mantenere l’acqua abbastanza calda e un vapore ideale per montare il latte. Anche una struttura della macchina “pesante”, quindi con molto metallo, permetterà di conservare la pressione e quindi il calore dell’acqua al meglio.

4 Comments on “COME È FATTA UNA MACCHINA DA CAFFÉ ESPRESSO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

I NOSTRI CORSI

Scoprite in questa pagina
i corsi
sul pianeta caffè organizzati dai docenti di caffeespressoitaliano

• Volete curiosare nel mondo
del caffè italiano? Corso discovery!

• Volete cominiciare a lavorare
in un bar con il piede giusto? Corso base.

• Il caffè sarà il pezzo forte del vostro bar? Corso avanzato

• Volete lavorare come tostatori e imparare le regole della torrefazione e miscelazione? Corso Tostatura e miscelazione del caffè!

• Puntate alle gare di barista e volete stupire i vostri clienti
con il capuccino? Corso
latte art e cappuccino decorato!

Volete scoprire i nuovi metodi di estrazione? Il corso brewing!

I NOSTRI VIAGGI IN PIANTAGIONE

Honduras, Brasile, Indonesia e... venite a scoprire i nostri viaggi in piantagione, per una straordinaria esperienza di cultura, di scoperta e di vita. Scopri di più...

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014, 2015 e 2016. Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

GABRIELE e IL CAFFE’

Molti anni nel caffè, molti in
Italia e molti, anche, all’estero.
Tanti anni nel caffè da commerciale, nella divulgazione
e comunicazione, nel training... Leggi tutto

Visita Aprire un bar

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo della gestione
dei bar.

Facebook