COME FARE IL FILTRO CIECO E LA MANUTENZIONE DELLA MACCHINA DA ESPRESSO.

images

MANUTENZIONE

Pulizie di primavera! No solo normale routine. Questi sono i consigli dettati da un prestigiosissimo forum americano sul caffè per tenere pulita e in ordine la macchina da caffè espresso

Un buon espresso è l”insieme, come sappiamo, di molti fattori. In primis il caffè, seguito da una buona tecnica di preparazione e da buone apparecchiature.

Purtroppo la manutenzione e la pulizia della macchina sono fattori troppo spesso ignorati e questo puo” inevitabilmente portare a non avere buoni sapori all”interno della nostra tazzina! I chicchi di caffè contengono olii essenziali. Anche se questi sono “responsabili” della cremina nell”espresso, possono anche esserlo di un sapore rancido che si sviluppa nel tempo, dettato dal loro accumularsi nella macchina del caffè.

Gli olii si accumulano nelle doccette, nei filtri e nei porta-filtri della macchina da caffè, e in quantita” maggiore se le superfici sono in ottone. Nel corso del tempo si iniziano a tappare i buchi del filtro e creare depositi all”interno del beccuccio. Per fortuna queste impurità sono relativamente facili da rimuovere se si segue un programma regolare di pulizia.

Cosa consigliamo

540100_416381831755083_679043448_n

campana

Dopo ogni caffè

– Sarebbe opportuno, fra un caffè e l’altro, far uscire un pochino di acqua, per togliere le particelle ormai esauste del caffè precedente, facciamolo, è veramente un attimo!

– Dopo ogni caffè erogato è buona abitudine pulire le griglie del poggiatazze con un panno umido. Gli oli non centrano niente ma questo consente di avere sempre le tazza con il fondo pulito ed evita pertanto di sporcare il sottotazza.

Pulire con una spugna il lancia vapore, tutte le volte che viene usata.

Giornaliero

Pulizia accurata delle griglie e del poggiatazze. Togliere le griglie e procedere ad un”accurata pulizia dei fondi di caffè incrostati.

lancia-sporca

lancia-sporca

– Lasciar scorrere l”acqua pulita spazzolare e pulire la doccetta e con l”apposita spazzola (solitamente in dotazione) si pulisce anche la guarnizione in gomma

Togliere il filtro e pulirlo (è possibile metterlo in una bacinella d”acqua).

– Inserire il filtro cieco nel portafiltro  e procedere alla pulizia come vi abbiamo raccontato in questo post!

– Pulire la lancia vapore come vi abbiamo raccontato qui!

 

Ogni 3/4 giorni pulire a fondo il macinacaffe….

Buona pulizia

, , ,

4 Comments on “COME FARE IL FILTRO CIECO E LA MANUTENZIONE DELLA MACCHINA DA ESPRESSO.

  • Ciao, mi chiamo Marco e vorrei cambiare la mia vecchia macchina da caffè con una decisamente più moderna. Ne voglio prendere una da incasso e stavo pensando di prendere una tra queste http://www.ebag.it/catalogo/macchine-per-il-caff–38 , voi quale mi consigliereste? La procedura di pulizia è la stessa, o queste macchina necessitano di particolari trattamenti? Spero di ricevere presto una vostra risposta, ciao!

    Reply
  • ciao, io da tre mesi ho acquistato una rocket cellini evo.
    il consumo e di 6-7 caffè al giorno, effettivamente non molti per una macchina di questo calibro, ma ho voluto comunque soddisfare il mio desiderio di avere una ottima macchina.
    effettuo una volta a settimana la pulizia della doccetta e il filtro cieco e portafiltri.
    premettendo che utilizzo esclusivamente acqua in bottiglia, so che comunque un giorno dovrò affrontare il discorso DECALCIFICAZIONE.
    la mia vecchia macchinetta era una gaggia baby, è bastava far ciclare un decalcificante in caldaia per svolgere la decalcificazione.
    ma temo che con una macchina come la rocket (2lt di caldaia) io non debba adottare la stessa procedura.
    potete darmi delle dritte a riguardo?
    grazie!
    carlo

    Reply
  • CXArlo, posso dirti che se usi acqua in bottiglia dovrai stare attento al grado di durezza della stessa, le acque oligominerali e/o definite troppo “dolci” (sotto i 5°F) sono leggermente agressive sui condotti e sulla caldaia, mentre quelle troppo dure (come quella di rubinetto non trattata) creano calcare che poi andrà decalcificato.
    Io sto molto bene con 2 acque che mescolo in una tanica (la mia macchina ha il tubo per il carico da rete ma tu puoi fare uguale con una caraffa) Levissima e Norda rispettivamente 5° e 13°. cerco di fare una media insomma. (la levissima andrebbe altrettanto bene). In questo modo c’è il giusto apporto di sali e la macchina non da problemi.
    Hai un ottima macchina!
    Al massimo tra un anno o 2 la porterai in centro assistenza a controllare che sia in ordine e in quel caso di decalcificheranno la macchina.
    Ciao Davide

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

I NOSTRI CORSI

Scoprite in questa pagina
i corsi
sul pianeta caffè organizzati dai docenti di caffeespressoitaliano

• Volete curiosare nel mondo
del caffè italiano? Corso discovery!

• Volete cominiciare a lavorare
in un bar con il piede giusto? Corso base.

• Il caffè sarà il pezzo forte del vostro bar? Corso avanzato

• Volete lavorare come tostatori e imparare le regole della torrefazione e miscelazione? Corso Tostatura e miscelazione del caffè!

• Puntate alle gare di barista e volete stupire i vostri clienti
con il capuccino? Corso
latte art e cappuccino decorato!

Volete scoprire i nuovi metodi di estrazione? Il corso brewing!

I NOSTRI VIAGGI IN PIANTAGIONE

Honduras, Brasile, Indonesia e... venite a scoprire i nostri viaggi in piantagione, per una straordinaria esperienza di cultura, di scoperta e di vita. Scopri di più...

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014, 2015 e 2016. Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

GABRIELE e IL CAFFE’

Molti anni nel caffè, molti in
Italia e molti, anche, all’estero.
Tanti anni nel caffè da commerciale, nella divulgazione
e comunicazione, nel training... Leggi tutto

Visita Aprire un bar

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo della gestione
dei bar.

Facebook