QUALE TOSTATRICE DI CAFFÈ SCEGLIERE PER CASA

Monday 01st, October 2012 Scritto da

Tostarsi il caffè a casa è l’ultima frontiera dei fanati da tazzina di espresso, ma quale tostatrice scegliere? a letto d’aria o a tamburo? quali sono i pro e i contro di questa scelta?

 

 

Gene cafè

Nei post di questo blog avevamo già altre volte parlato di sistemi inconsueti di tostatura del caffè, in padella o nella macchina dei pop-corn, stavolta parliamo invece di macchine tostatrici che benchè piccole e dedicate ad un uso domestico sono in tutto e per tutto adatte ad un approccio professionale.

Le macchine tostatrici sono divise in due grandi famiglie, quelle a letto d’aria e quelle a tamburo rotante. Entrambe sono la versione, in piccolo, dei metodi utilizzati dalle aziende di caffè.

Le tostatrici a letto d’aria usano aria caldissima per muovere e tostare il caffè. Non sono macchine particolarmente costose (diciamo 100/150€) e tostano poco caffè per volta (di solito non più di 150gr) in un tempo che va dai 6 ai 10 minuti. È da notare come si consigli, per i fumi sviluppati e per non “accaffeare” tutta la casa, di tostare il caffè all’aperto, questa necessità può influenzare il tempo di tostatura nelle tostatrici ad aria, che, in caso di temperatura molto bassa (inverno?) hanno bisogno di molto più tempo per andare in temperatura.

tostatrice-caffe-da-300gr-gene-caffe

Gene

Meno sottoposti a questo tipo di problemi atmosferici sono invece i tostatori a conduzione, nella loro più diffusa variante del tamburo rotante. Molto simili ad il tostino della nonna, con un tamburo nel quale sono messi i chicchi di caffè che gira su una fonte di calore, questo tipo di tostatori può torrefare molto più caffè per ogni ciclo (nei più classici modelli da casa sui 300gr) e permette un grande controllo su tempo di tostatura, temperatura e curva di tostatura. Per contro il tempo di tostatura nei modelli a tamburo è più lungo. Il costo per questi modelli si pone intorno ai 500€

A costituire motivo di discussione della scelta non sono solo questi elementi “tecnici” ma anche il risultato finale di tostatura. Se i modelli ad aria tendono a esaltare la “brillantezza” del chicco, i modelli a tamburo tendono invece a tirar fuori il corpo del caffè, sensazione sicuramente più ricercata e augurabile per l’espresso

I tostatori da uso domestico attuali si sono molto professionalizzati; molti modelli hanno un sistema di raffreddamento (utilissimo per “stoppare”

la cottura) e i modelli più evoluti (ma siamo sopra i mille €) hanno dei profili, delle curve di tostatura già impostate, molto utili a chi vuol fare esperienza di coffee extreme…

La Gene Caffè, azienda produttrice del tostatore di caffè che vedete nella foto, è sponsor del nostro blog e della nostra scuola di caffetteria. Sul mercato italiano potete trovare il Gene su questo sito.

 

Gabriele

Qualcosa su

Testo prova gabriele

View all articles by Gabriele

15 Comments on “QUALE TOSTATRICE DI CAFFÈ SCEGLIERE PER CASA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

I NOSTRI CORSI

Scoprite in questa pagina
i corsi
sul pianeta caffè organizzati dai docenti di caffeespressoitaliano

I NOSTRI VIAGGI IN PIANTAGIONE

Honduras, Brasile, Indonesia e... venite a scoprire i nostri viaggi in piantagione, per una straordinaria esperienza di cultura, di scoperta e di vita. Scopri di più...

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014, 2015 e 2016. Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

GABRIELE e IL CAFFE’

Molti anni nel caffè, molti in
Italia e molti, anche, all’estero.
Tanti anni nel caffè da commerciale, nella divulgazione
e comunicazione, nel training... Leggi tutto

Visita Aprire un bar

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo della gestione
dei bar.

Facebook