IL CAPPUCCINO PIÙ ECONOMICO DEL MONDO

Friday 26th, February 2016 Scritto da
0 (2)

Il latte viene versato dalla French Press alla Lattiera…

Le nostre serate “Jam Session”, vero e proprio appuntamento mensile per baristi e coffelovers, oltre ad essere momento di divertimento e gioco, con appassionanti sfide a colpi di cappuccini decorati in Latte Art, sono occasioni per sperimentare e tirare fuori anche la nostra anima”Geek” da veri malati di caffè.

Durante una delle ultime serate abbiamo avuto modo di provare a preparare un cappuccino davvero economico senza però rinunciare alla qualità delle materie prime . Infatti abbiamo utilizzato uno Specialty Coffee del Nicaragua, Finca Santa Maria de Lourdes nella regione di Nuova Segovia  di varietà Caturra, Catuai e Javanica e latte intero fresco alta qualità Mugello Mukky.

0

Montatura del Latte

Vi starete chiedendo dove sta tutta questa economicità allora? Per la preparazione di questo cappuccino abbiamo utilizzato attrezzature economiche, da casa, lasciando per un attimo in disparte le nostre macchine per espresso.

Abbiamo estratto il caffè con la caffettiera Moka da 2 inserendo l’acqua in caldaia già vicina alla temperatura di ebollizione per limitare le note amare che in 1 minuto e 5 secondi ci ha regalato 60gr di caffè. Per montare il latte e creare la crema lo abbiamo per prima cosa scaldato fino ad una temperatura di 60° sul fornellino utilizzando un termometro digitale e l’unico “pentolino” che avevamo a disposizione: un Ibrik per il caffè “alla turca”.

0 (1)

Ibrik!!

Dopo averlo riscaldato per la montatura abbiamo utilizzato una French press (metodo che è stato utilizzato in gara anche durante l’ultimo World Barista Champioship!!) andando a creare una crema con il movimento regolare dello stantuffo nel bicchiere. Una volta raggiunta la densità della crema desiderata abbiamo versato il latte in una lattiera e finito i nostri cappuccini con un disegno in latte Art, che a dire il vero mancava un po’ in contrasto, d’altronde il caffè estratto con la Moka non ha nessun tipo di crema.

Just for fun!!!

Just for fun!!!

Il risultato in tazza è stato un cappuccino cremoso, “lattoso”,  dolce e con note aromatiche molto delicate in cui il latte andava a smorzare i sapori fruttati di questo caffè fino quasi a coprirlo e probabilmente i “puristi” potrebbero obiettare che non può esserci cappuccino senza espresso e che quindi questa bevanda non può essere chiamata Cappuccino!!

Noi ci siamo anche divertiti a versare con una bottiglietta di plastica da 0,5l… ma questo fa parte del gioco!!!

 

, , , , ,
simone

Qualcosa su

Blogger, Master Barista, Latte Artist appassionato di Caffè

View all articles by simone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

I NOSTRI CORSI

Scoprite in questa pagina
i corsi
sul pianeta caffè organizzati dai docenti di caffeespressoitaliano

I NOSTRI VIAGGI IN PIANTAGIONE

Honduras, Brasile, Indonesia e... venite a scoprire i nostri viaggi in piantagione, per una straordinaria esperienza di cultura, di scoperta e di vita. Scopri di più...

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014, 2015 e 2016. Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

GABRIELE e IL CAFFE’

Molti anni nel caffè, molti in
Italia e molti, anche, all’estero.
Tanti anni nel caffè da commerciale, nella divulgazione
e comunicazione, nel training... Leggi tutto

Visita Aprire un bar

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo della gestione
dei bar.

Facebook