TUTTI I PAESI DEL CAFFE’: LA TANZANIA

Friday 01st, July 2016 Scritto da
tanzania_map

Tanzania

Ripartiamo per un nuovo viaggio alla scoperta dei paesi produttori di caffè, questa volta Fabrizio Rinaldi ci porta nel continente Africano…in Tanzania.

L’Africa lontana, culla della civiltà umana, luogo di nascita della pianta di caffè, unica terra che sembra raccontarci l’inizio di ogni Storia, oggi ci porta in Tanzania, dove in  mezzo alle giraffe, i leoni ed altri splendidi animali, ci mostra le meraviglie che la sua natura può offrire, attraverso un viaggio tra le piantagioni di caffè.

La Tanzania è un paese che si estende per circa 940.000 di Kmq, con una popolazione di 46 milioni di abitanti. La capitale è Dodoma, anche se la città principale è Das Es Salaam. Si parla Swahili e Inglese e la moneta ufficiale è lo Scellino.

Si coltiva caffè al 70% di specie Arabica e al 30% Robusta, il raccolto procede da Ottobre a Febbraio per l’Arabica ( le esportazioni vanno da Dicembre ed Aprile ) e da Giugno a Dicembre per la Robusta ( con le esportazioni che vanno da Agosto a Febbraio) lavorato sia a umido che a secco, per un totale di circa 750.000 sacchi di caffè l’anno.

La coltivazione del caffè in Tanzania viene introdotta nel 1898 grazie ai missionari cattolici e le principali varietà botaniche coltivate sono Bourbon, Kent, Nyassa e Blue Mountain.

tanzania1

Kilimajaro

L’Arabica viene coltivata ad un’altitudine che varia tra i 1000 e i 2000 metri, mentre la Robusta tra i 900  e i 1500 metri. Per questo paese il caffè rappresenta una voce fondamentale delle esportazioni. Attualmente più dell’80% viene prodotto da piccoli agricoltori per lo più organizzati in cooperative che producono sia Arabica che Robusta. Le grandi piantagioni invece si dedicano esclusivamente alla produzione di Arabica lavato.

Tanzania

Tanzania

Le principali zone di coltivazione sono :

  • Kagera e Bukoba nel nord est sulle sponde del lago Victoria viene coltivata Robusta lavorata principalmente con il metodo naturale
  • Kilimanjaro e Arusha con suoli vulcanici e altitudini elevati vi vengono coltivati i migliori caffè Arabica della Tanzania
  • Mbeya una regione che negli ultimi anni sta migliorando notevolmente la qualità dei propri raccolti di Arabica
  • Ruvuma  zona di produzione che prende il nome dal fiume Ruvuma, con un potenziale enorme per la produzione di caffè di alta qualità.

 

In ogni caso, questo paese ci riserva sorprese e bellezze in ogni angolo e merita davvero una visita, se non  altro per bere, ad esempio, un ottimo Tanzania AA  Top Quality Kilimangiaro.

rinaldi_fabrizio@hotmail.com

simone

Qualcosa su

Blogger, Master Barista, Latte Artist appassionato di Caffè

View all articles by simone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

I NOSTRI CORSI

Scoprite in questa pagina
i corsi
sul pianeta caffè organizzati dai docenti di caffeespressoitaliano

• Volete curiosare nel mondo
del caffè italiano? Corso discovery!

• Volete cominiciare a lavorare
in un bar con il piede giusto? Corso base.

• Il caffè sarà il pezzo forte del vostro bar? Corso avanzato

• Volete lavorare come tostatori e imparare le regole della torrefazione e miscelazione? Corso Tostatura e miscelazione del caffè!

• Puntate alle gare di barista e volete stupire i vostri clienti
con il capuccino? Corso
latte art e cappuccino decorato!

Volete scoprire i nuovi metodi di estrazione? Il corso brewing!

I NOSTRI VIAGGI IN PIANTAGIONE

Honduras, Brasile, Indonesia e... venite a scoprire i nostri viaggi in piantagione, per una straordinaria esperienza di cultura, di scoperta e di vita. Scopri di più...

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014, 2015 e 2016. Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

GABRIELE e IL CAFFE’

Molti anni nel caffè, molti in
Italia e molti, anche, all’estero.
Tanti anni nel caffè da commerciale, nella divulgazione
e comunicazione, nel training... Leggi tutto

Visita Aprire un bar

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo della gestione
dei bar.

Facebook