PERCHE’ SI FA IL SALE ALLA MACCHINA DA CAFFÉ?

Addolcitore

Addolcitore

Su questo blog è stata sollevata la questione del “sale alla macchina” e poco dopo abbiamo avuto la fortuna di incontrare un esperto che ci chiarito le idee. Questo post arriva infatti da Bruno Neri, un profondo conoscitore del trattamento delle acque, quindi anche del calcare.

Acqua salata acqua dura L’acqua salata si dice anche che è dura. Infatti sentiremo anche parlare della durezza dell’acqua che non è altro che una misura. Più l’acqua è dura più Sali contiene e può dare problemi di incrostazione. L’acqua dolce invece contiene pochi sali e da meno problemi per le incrostazioni. I Sali che danno più problemi sono i Sali di calcio e magnesio contenuti nell’acqua. Questi Sali normalmente non li vediamo; sono sciolti nell’acqua così come è sciolto un cucchiaio di zucchero in un bicchiere di acqua.

Quindi, nell’acqua che normalmente usiamo ci sono Sali di calcio e magnesio che danno fastidio specialmente quando l’acqua passa attraverso macchine come lavatrici o come altre macchine come quelle per il caffè. Ci sono anche altri Sali, che invece sono poco o nulla incrostanti: sono i Sali di sodio. Sarebbe bello quindi se potessimo sostituire i Sali di calcio e magnesio con Sali di sodio: Possiamo farlo.

Acqua

Acqua

Facciamo passare l’acqua attraverso un letto di materiale poroso, molto poroso. Questo materiale anticamente si trovava in natura sotto forma di rocce zeolitiche; adesso viene anche fabbricato per sintesi chimica  e chiamato resina zeolitica. Queste resine hanno la proprietà di funzionare come delle spugne. Se all’interno dei pori si trova sodio, al passaggio di acqua dura ( ricca di calcio e magnesio ) queste resine cedono il sodio e incapsulano il calcio e magnesio. Ecco fatto: l’acqua dura attraversa il letto di resine e diventa dolce.

Bene, il procedimento è reversibile quindi se facciamo passare l’acqua ricca di sodio  sul letto di resine piene di calcio e magnesio, lo scambio avviene ancora; quindi il sodio si sostituisce al Calcio e magnesio e il ciclo ricomincia. Come facciamo a mettere il sodio dentro i pori delle resine? Arricchendo l’acqua con il sodio contenuto nel cloruri di sodio… sale da cucina. Ecco perchè l’acqua dolce o ricca di sodio che non da fastidio, si addolcisce con il sale. Come funziona un’addolcitore Abbiamo detto che l’acqua deve attraversare un letto di resine che scambiano calcio e magnesio con sodio.

watergeek-for-android

WATER

Le resine si sistemano in una bombola, le bombole normalmente sono di plastica, resistono alla pressione dell’acqua e son normalmente strette e lunghe. Dentro la bombola c’è un tubo per tutta l’altezza della bombola. Il tubo è sistemato al centro della bombola. L’acqua si fa entrare da’alto nella bombola, attraversa tutte le resine e esce dal tubo perche in fondo il tubo è aperto ( c’è un filtrino per non trascinare le resine ). L’acqua che esce dalla bombola ha attraversato le resine, ha lasciato calcio e magnesio ed ha acquisito sodio. Questo è il funzionamento. FAQ addolcitore Dopo un periodo di tempo le resine saranno sature di calcio e magnesio e bisogna rigenerarle con sodio Questa operazione si chiama rigenerazione (è questa l’operazione che si fa quando si fa il “sale alla macchina”) Per sostituire il calcio magnesio con il sodio, si inietta nell’acqua in entrata del sale misto ad acqua comunemente detta salamoia che è contenuta in un serbatoio a parte. In questo modo si rigenerano le resine che saranno pronte per entrare in esercizio normale. Durante la rigenerazione non si può usare l’addolcitore.

Esistono anche sistemi di filtrazione più evoluta che ci danno la possibilità di avere un’acqua che non crei calcare ma che abbia il giusto contenuto di sostanze per un’estrazione perfetta dell’espresso, ve ne abbiamo parlato in questo post…

, ,

4 Comments on “PERCHE’ SI FA IL SALE ALLA MACCHINA DA CAFFÉ?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

I NOSTRI CORSI

Scoprite in questa pagina
i corsi
sul pianeta caffè organizzati dai docenti di caffeespressoitaliano

• Volete curiosare nel mondo
del caffè italiano? Corso discovery!

• Volete cominiciare a lavorare
in un bar con il piede giusto? Corso base.

• Il caffè sarà il pezzo forte del vostro bar? Corso avanzato

• Volete lavorare come tostatori e imparare le regole della torrefazione e miscelazione? Corso Tostatura e miscelazione del caffè!

• Puntate alle gare di barista e volete stupire i vostri clienti
con il capuccino? Corso
latte art e cappuccino decorato!

Volete scoprire i nuovi metodi di estrazione? Il corso brewing!

I NOSTRI VIAGGI IN PIANTAGIONE

Honduras, Brasile, Indonesia e... venite a scoprire i nostri viaggi in piantagione, per una straordinaria esperienza di cultura, di scoperta e di vita. Scopri di più...

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014, 2015 e 2016. Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

GABRIELE e IL CAFFE’

Molti anni nel caffè, molti in
Italia e molti, anche, all’estero.
Tanti anni nel caffè da commerciale, nella divulgazione
e comunicazione, nel training... Leggi tutto

Visita Aprire un bar

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo della gestione
dei bar.

Facebook