RECENSIONE DELLA MACCHINA DA CAFFE’ ESPRESSO DA CASA BEZZERA UNICA PID

Tuesday 09th, September 2014 Scritto da
unnamed (1)

BEZZERA UNICA PID

In questo post, e grazie a Gianni, di Elektros.it presentiamo una macchina da caffè per uso domestico, la UNICA PID della BEZZERA . (in questo post avevamo già recensito un’altro modello Bezzera) Ringraziamo una volta di più, che pur vendendo sul suo sito queste macchine, è riuscito ad essere estremamente obbiettivo.

La Bezzera, macchine da caffè, è uno dei marchi storici e dell’eccellenza del Made in Italy Era il 1901 quando Luigi Bezzera brevettò un innovativo processo di preparazione del caffè. Nasce così la prima macchina per caffè espresso, che viene esposta alla Fiera Internazionale di Milano nel 1906. La Bezzera produce sia macchina da caffè per uso Bar che macchine da caffè per uso famiglia, come tutte le eccellenze italiane il marchio è più conosciuto nel resto del mondo che in Italia. Viene qui presentatata il modello UNICA PID PID è l’acronimo di Proportional Integral Derivative, nelle macchine da caffè in sostanza è un controllore di temperatura, viene inserito al posto del classico pressostato o termostato. Controlla costantemente la temperatura in modo elettronico. Quale è il suo scopo ? L’amante del caffè sa bene che in funzione della miscela del caffè usato (arabica o robusta) deve avere una temperatura di estrazione che può variare a suo piacimento.

unnamed (2)

La parte interna

Due parole per spiegare il funzionamento di tutte le macchine da caffè che hanno il gruppo separato dalla caldaia, il vero problema è rendere costante la temperatura di estrazione. All’uscita della caldaia avremo l’acqua che sarà intorno ai 92 gradi, l’acqua passa attraverso il tubo in rame di collegamento e passa attraverso il gruppo. E’ evidente che il gruppo sarà “più freddo” rispetto all’acqua di uscita della caldaia e in questo modo drasticamente la temperatura di estrazione sarà molto più bassa. La maggior parte dei costruttori utilizza il metodo di “circolazione termosifonica” , ovvero il gruppo è alimentato da due tubi, un tubo posto sulla parte superiore della caldaia e un tubo posto sulla parte inferiore della caldaia. Nel tubo superiore la temperatura è più alta, incontrando la parte fredda del gruppo l’acqua tende a scendere verso il tubo inferiore. In questo modo l’acqua è in circolazione perenne attraverso il gruppo anche se la macchina da caffè è in standby, cioè accesa ma senza che la pompa sia azionata Detto questo le caratteristiche tecniche della UNICA PID: – Carrozzeria in acciaio inox AISI 304 – Gruppo caffè a levetta E61 – Temperatura caffè regolabile tramite termostato digitale PID (tra 80° e 100° – Temperatura vapore regolabile tramite PID ( tra 105° e 120°) – Pompa a vibrazione – Portafiltro da 58 mm (peso 520 gr.) – Manometro lettura pressione pompa – Capacità caldaia 0,5 Lt. – Capacità serbatoio rimovibile 3 Lt. – Lancia vapore snodabile – Alimentazione 220 Volt 50 Hz – Potenza assorbita W 1350 – Dimensioni L250 x P425 x H375 mm – Peso Kg. 18,5 Primo impatto al disimballo: La UNICA PID è molto pesante, ben 18 Kg, la carrozzeria d’acciaio e le finiture danno l’idea di una macchina costruita artigianalmente, non c’è presenza di plastica. Salta all’occhio il gruppo stile E61 con la levetta per l’erogazione del caffè, non c’è manopola di erogazione del vapore ma anche qui è presente una levetta. Anche il tappo di chiusura della vaschetta dell’acqua è in acciaio, la parte superiore può ospitare fino a 6 tazzine di caffè. In basso troviamo la bacinella della capacità di 0,6 Lt. con il poggia tazze sfilabile per la pulizia. In alto sulla destra è presente il display e i comandi per la regolazione PID In basso sulla sinistra il manometro di lettura della pressione della pompa, l’interruttore generale e l’interruttore per caricare acqua in caldaia. Fatti i preliminari per caricare d’acqua la caldaia vediamo che le impostazioni di fabbrica della temperatura di estrazione è di 90° All’accensione la UNICA PID è in modalità COF (caffè), per portarla in modalità STE (Steam/vapore) si deve azionare il pulsante + del display PID.  Il tempo per raggiungere i 90° è molto veloce, circa 4 minuti, sul display del PID c’è un puntino, in basso a sinistra, quando la resistenza è in funzione il puntino è illuminato, raggiunta la temperatura di impostazione il puntino si spegne. Come detto precedentemente (effetto termosifonico) è ovvio che anche se il puntino è spento e quindi la caldaia ha raggiunto la sua temperatura il gruppo è ancor “tiepido”, l’acqua non riesce ancora a circolare, se andiamo a toccare il gruppo caffè lo sentiamo ancora tiepido. Sentiremo il gruppo caffè bello caldo dopo circa 10 minuti dall’accensione, tutto sommato un tempo molto breve.

DSCN2261 (1)

IL GRUPPO EROGATORE

Soliti preliminari, fare uscire un poco di acqua a vuoto (purge) e siamo pronti per fare il caffè Miscela di caffè usata 100% Arabica, abbiamo fatto diversi test con diverse temperature di estrazione e notiamo soddisfatti che effettivamente variando le temperature si sente e si vede la differenza di estrazione dell’Arabica Modalità vapore: per generare vapore dobbiamo aumentare la temperatura dell’acqua in caldaia, per fare questo, tramite il comando sul display, dobbiamo passare in modalità STE, vediamo immediatamente che la temperatura del display sale rapidamente fino ad arrivare alla temperatura che è stata impostata, ricordo che è impostabile tra 105 e 120° A questo punto tramite la levetta erogazione vapore sarà possibile fare uscire vapore. Primo disappunto: azionata la levetta esce molta acqua anzichè vapore, il getto è molto potente, se posizioniamo la lancia vapore sopra la bacinella ci ritroviamo molta acqua sparsa sul piano di lavoro, siamo costretti a utilizzare un bricco per fare il primo getto. In ogni caso superato questo piccolo problema notiamo che il getto vapore è molto potente, si raggiunge la temperatura di 65° in 40 secondi. La lancia vapore è a due fori anzichè a 4 fori Fare un cappuccino: le istruzioni cartacee sono abbastanze chiare, nonostante questo per chi è abituato ad usare una macchina con scambiatore di calore le operazioni da fare risultano un pochino laboriose Con scambiatore di calore: aprire il rubinetto vapore, fare spurgare un poco d’acqua/vapore, portare a temperatura il latte, estrarre il caffè, e fare il cappuccino. UNICA PID: tramite display PID passare in modalità STEAM, attendere che la temperatura raggiunga i valori settati, fare spurgare acqua/vapore, portare a temperatura il latte, passare in modalità COF, aprire la levetta vapore e contemporaneamente azionare la pompa, aspettare che il display arrivi alla temperatura prefissata per l’estrazione caffè, estrarre il caffè e infine fare il cappuccino. Ci sono alcuni passaggi in più che potrebbero fuorviare l’utilizzatore ma alla fine è il risultato che conta. Considerazioni finali: PRO:

  • – Tempo di riscaldamento ottimo
  • – Facilità utilizzo estrazione caffè
  • – Qualità dell’estrazione del caffè ottima
  • – Qualità dei componenti ottima
  • – Qualità delle finiture e carrozzeria ottima

Contro:

  • – Preparazione cappuccini laboriosa
  • – Isolamento termico della carrozzeria
  • – Bacinella raccogli acqua poco capiente
  • – Prezzo di vendita

Ulteriori considerazioni finali: La UNICA PID è una macchina veramente solida, è adatta a chi vuole cambiare continuamente miscela del caffè, la regolazione PID permette di gustare a fondo quelle miscele che vogliono temperature d’estrazione diverse Come tutte le macchine da caffè che utilizzano portafiltri non pressurizzati anche la UNICA PID richiede tassativamente l’uso di un buon macinacaffè Potete contattare Gianni  alla sua mail ( elektros@elektros.it ) per altre informazioni ).Aggiugiamo che sui vari portali internet il prezzo di questa macchina si aggira sui 900€.

simone

Qualcosa su

Blogger, Master Barista, Latte Artist appassionato di Caffè

View all articles by simone

2 Comments on “RECENSIONE DELLA MACCHINA DA CAFFE’ ESPRESSO DA CASA BEZZERA UNICA PID

  • Salve a tutti,

    scusate l’invasione, volevo chiedervi: non avete mai provato una “BFC”?

    Dai filmati che vedo in giro per il web sembrano eccezionali.

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

I NOSTRI CORSI

Scoprite in questa pagina
i corsi
sul pianeta caffè organizzati dai docenti di caffeespressoitaliano

• Volete curiosare nel mondo
del caffè italiano? Corso discovery!

• Volete cominiciare a lavorare
in un bar con il piede giusto? Corso base.

• Il caffè sarà il pezzo forte del vostro bar? Corso avanzato

• Volete lavorare come tostatori e imparare le regole della torrefazione e miscelazione? Corso Tostatura e miscelazione del caffè!

• Puntate alle gare di barista e volete stupire i vostri clienti
con il capuccino? Corso
latte art e cappuccino decorato!

Volete scoprire i nuovi metodi di estrazione? Il corso brewing!

I NOSTRI VIAGGI IN PIANTAGIONE

Honduras, Brasile, Indonesia e... venite a scoprire i nostri viaggi in piantagione, per una straordinaria esperienza di cultura, di scoperta e di vita. Scopri di più...

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014, 2015 e 2016. Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

GABRIELE e IL CAFFE’

Molti anni nel caffè, molti in
Italia e molti, anche, all’estero.
Tanti anni nel caffè da commerciale, nella divulgazione
e comunicazione, nel training... Leggi tutto

Visita Aprire un bar

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo della gestione
dei bar.

Facebook