IL CAFFE’ DEL NEPAL

Wednesday 11th, March 2015 Scritto da

Una piccola produzione, ma piacevole e suggestiva. Abbiamo provato il caffè del Monte Everest, 100% Nepal!

caffè monoorigine del nepal

… e se non è questa la tazza giusta…

Siamo abituati da tempo a pensare che uno dei fascini che esercità il caffè, oltre al suo gusto (quando è buono!) è dato dagli straordinari luoghi dove cresce, a cominciare dalle montagne Blu della Giamaica, fino alle colline di Yauco a Portorico, e perfino, in luoghi magici di esotismo e suggestione come le prime propaggini della montagna più alta del mondo, l’Everest, in Nepal.

Cresce infatti qui una delle produzioni di caffè più alte del mondo (addirittura sopra i 2300 metri!) quella del Nepal, un caffè con una storia simile a molti altri nella zona, visto che anche qui la produzione fu interamente distrutta dalla epidemia di rust che intorno al 1880 devastò praticamente tutto il caffè asiatico, è stato solo un secolo dopo, nel 1980, che il caffè ha ricominciato a produrre redditi significativi per la regione.

La produzione di caffè nepalese oggi è divisa fra le varietà Bourbon (65%), Typica (25%) e Pacamara, la tecnica di lavorazione più seguita è il semilavato, e la produzione è di circa 650 tonnellate (circa 11.000 sacchi, una produzione davvero limitata). I distretti di produzione più significativi sono: Lalitpur. Syangja, Gulmi, Kaski, Palpa, e Kavrepalanchowk.

Forse il caffè nepalese più noto è però il Mount Everest supremo, che cresce, fra l’altro certificato organico, a nord di Kathmandu a circa 2.300 metri sul livello del mare, ai piedi della catena montuosa Ganesh Himal dove, pur ad alta quota, la valle mette il caffè al riparo dal gelo, offre un suolo ottimale e, grazie alle quota, esalta al massimo le sensazioni aromatiche.

Siccome siamo ragazzi fortunati, abbiamo assaggiato questo caffè durante una sessione di test in espresso e lo abbiamo trovato color nocciola chiaro con tigrature eleganti, con note di cioccolato e vaniglia (in uno di questi caffè questa sensazione era quasi biscottosa, se mi passate il termine alla Banderas) il caffè aveva un corpo decisamente leggero, ma molto bilanciato, con una bella dolcezza. A trovarne al bar, di caffè così…

Ricordiamo che i nostri test seguono i parametri SCAE qui descritti.

 

 

 

 

 

,
Gabriele

Qualcosa su

Testo prova gabriele

View all articles by Gabriele

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

I NOSTRI CORSI

Scoprite in questa pagina
i corsi
sul pianeta caffè organizzati dai docenti di caffeespressoitaliano

• Volete curiosare nel mondo
del caffè italiano? Corso discovery!

• Volete cominiciare a lavorare
in un bar con il piede giusto? Corso base.

• Il caffè sarà il pezzo forte del vostro bar? Corso avanzato

• Volete lavorare come tostatori e imparare le regole della torrefazione e miscelazione? Corso Tostatura e miscelazione del caffè!

• Puntate alle gare di barista e volete stupire i vostri clienti
con il capuccino? Corso
latte art e cappuccino decorato!

Volete scoprire i nuovi metodi di estrazione? Il corso brewing!

I NOSTRI VIAGGI IN PIANTAGIONE

Honduras, Brasile, Indonesia e... venite a scoprire i nostri viaggi in piantagione, per una straordinaria esperienza di cultura, di scoperta e di vita. Scopri di più...

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014, 2015 e 2016. Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

GABRIELE e IL CAFFE’

Molti anni nel caffè, molti in
Italia e molti, anche, all’estero.
Tanti anni nel caffè da commerciale, nella divulgazione
e comunicazione, nel training... Leggi tutto

Visita Aprire un bar

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo della gestione
dei bar.

Facebook