LA NUOVA CAPITALE DEL CAFFÈ: LONDRA

Friday 01st, March 2013 Scritto da

Macchine d’avanguardia, miscele di caffè supertrendy e baristi con un approccio alla caffetteria che rasenta il fanatismo; come Londra, da capitale del caffè ciofeca, è diventata la nuova Mecca del espresso-esperienza.

Un “flat white” in pratica un cappuccino molto lungo.

Il mondo cambia rapidamente, mai così veloce come adesso. Questo è vero per la tecnologia, per la comunicazione, ed è vero, sebbene a noi italiani sembri strano, anche per il caffè. Cambiano i tipi di caffe, e dalle classiche miscele da prezzo si comincia a parlare di chicchi sempre più pregiati e capaci di raccontare una storia, un mondo. Cambiano i tipi di preparazione e cambiano i luoghi. Cambiano, tanto che quella che solo dieci anni fa era la terra barbara del caffè istantaneo (il Nescafè, per intenderci) è divenuta, in poche stagioni, una delle capitali mondiali dell’espresso d’avanguardia: Londra.

Secondo alcune riviste inglesi del settore questa rivoluzione non è molto inglese, bensì australiana e soprattutto neozelandese, nazioni che da decenni hanno un approccio al caffè molto all’italiana. La rivista “Caffeine” in particolare, da merito della rivoluzione londinese del caffè al film “Il signore degli anelli” per la realizzazione del quale una numerosissima troupe britannica soggiornò in Nuova Zelanda per diversi mesi, riportando quindi a Londra una nuova qualità e un nuovo approccio culturale al caffè.

La copertina della London Coffee Guide 2013

La copertina della London Coffee Guide 2013

Approccio culturale, perché nei coffee shop inseriti nella nuova ma già prestigiosa “London coffee guide” non si va, molto spesso, a bere un espresso, ma a fare una esperienza gustativa, un po’ come quando si va a cena in un ristorante da stella Michelin. Qui trovate una mappa della “London Coffee Scene”!

In tutto questo movimento giovane e frenetico c’è molta tendenza, molta moda. Le macchine usate in questi coffee shops sono quasi sempre lo stesso modello della stessa azienda italiana (facciamo i nomi: la “Strada” prodotta da “La Marzocco” di cui abbiamo detto in questo post). La latte art è assolutamente d’obbligo e alcuni giornali del settore hanno una rubrica dedicata alle nuove figure più “cool” che più o meno titola “il tuo barista fa sempre la stessa vecchia latte art? cambiate rotta!” e infine le miscele, profumatissime, con distintissime fragranze accuratemente spiegate ma tutte incredibilmente acide, come se questa acidità, a volte quasi limonosa e aggressiva, fosse diventata, come il tannino nei vini rossi, il vero elemento distintivo della qualità. I prezzi, naturalmente, si adeguano, è la media per un espresso è di due pounds e mezzo (circa 3€) ma, appunto, non parliamo di un caffè, bensì di una esperienza.

La preparazione e la competenza dei baristi poi, è da veri, meravigliosi, fanatici, e viene il dubbio che se nel bar non entrasse nessun cliente loro sarebbero comunque alla macchina a provare, testare, creare, studiare, più che felici di non essere disturbati nel loro Nirvana del caffè.

Questa passione sfrenata si esprime in modi bizzarri, e se guardate il terribile (come qualità almeno) video che correda questo post vedrete come un portafiltro della macchina da caffè può diventare un contrappeso per la porta d’ingresso.

Abbiamo detto che cambiano anche i tipi di preparazione, e una di queste, in particolare, è diventata il simbolo di questa rivoluzione anglo-neozelandese: il flat white, una specie di incrocio fra il latte macchiato e il cappuccino, o, ancora meglio, un cappuccino molto lungo, che ricorda l’ottocentesco caffè melange servito nei caffè viennesi. Tutto cambia velocemente, per ritrovare il passato.

Qui trovate il video del viaggio organizzato da Scae Italia alla scoperta dei caffè di Londra!

Gabriele

Qualcosa su

Testo prova gabriele

View all articles by Gabriele

27 Comments on “LA NUOVA CAPITALE DEL CAFFÈ: LONDRA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

I NOSTRI CORSI

Scoprite in questa pagina
i corsi
sul pianeta caffè organizzati dai docenti di caffeespressoitaliano

• Volete curiosare nel mondo
del caffè italiano? Corso discovery!

• Volete cominiciare a lavorare
in un bar con il piede giusto? Corso base.

• Il caffè sarà il pezzo forte del vostro bar? Corso avanzato

• Volete lavorare come tostatori e imparare le regole della torrefazione e miscelazione? Corso Tostatura e miscelazione del caffè!

• Puntate alle gare di barista e volete stupire i vostri clienti
con il capuccino? Corso
latte art e cappuccino decorato!

Volete scoprire i nuovi metodi di estrazione? Il corso brewing!

I NOSTRI VIAGGI IN PIANTAGIONE

Honduras, Brasile, Indonesia e... venite a scoprire i nostri viaggi in piantagione, per una straordinaria esperienza di cultura, di scoperta e di vita. Scopri di più...

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014, 2015 e 2016. Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

GABRIELE e IL CAFFE’

Molti anni nel caffè, molti in
Italia e molti, anche, all’estero.
Tanti anni nel caffè da commerciale, nella divulgazione
e comunicazione, nel training... Leggi tutto

Visita Aprire un bar

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo della gestione
dei bar.

Facebook